Crea sito

Agavaceae

Sono piante dalle radici molto lunghe esottili e tutte cercano acqua in profondità, necessitano quindi di vasi profondi e larghi per dare respiro alla pianta o perlomeno è necessario, se ciò non è possibile, rinvasare molto spesso quando le radici occupano presto l’intero vaso.
 Sono in generale piante aucauli cioè con breve fusto, ma con foglie a rosetta molto lunghe, carnose e grosse assai. Hanno grosse spine in cime alle foglie.
 Il fiore cresce all’ascelle delle brattee con una infiorescenza grandi e ramose. Molto spesso il fiore cresce nella vecchiaia e difficilmente in vaso. Una volta fiorite la pianta muore, ma la pianta ha già emesso dei polloni di pianta, che permette alla specie dipropagarsi nel tempo. Il fiore è costituito da sei tepali petaloidi, sei stami, l’ovario è supero o infero. La famiglia è di recente costituzione. È ancora possibile trovare in alcune classificazioni le piante con ovario supero: Calibanus, Nolina Sansevieria

Calibanus hookeri

Calibanus hookeri
Stabiae (Napoli) – Cactus & Co

Nolina recurvataNolina recurvata
Stabiae (Napoli) – Cactus & Co
Sansevieria trifasciata"golden hahnii"

Sansevieria trifasciata”golden hahnii
Blackboia (Treviso) – Cactus & Co

che erano state sistemate nelle Liliaceae e piante con ovario infero Agave per es.: Agave parryi huachucensis, Furcraea per es.: Furcraea selloa marginata

Agave-parryi-huachucensi

Agave parryi var. huachucensis
Album agavi parryi – imgarcade.com

Furcraea selloa marginata

Furcraea selloa marginata
Pagliara Francesco [Paruzzaro (Novara)] – Cactus & Co

che invece erano classificate nelle Amarillidaceae. Per la loro grossa crescita fogliare difficilmente possiamo coltivarle in casa. Esulano da questo concetto le Sansevieria che possono essere disposte sui davanzali ove esiste il riscaldamento centralizzato senza subire danni. Questa particolare piante sopporta benissimo l’ombra e non ha bisogno di molta acqua, anzi direi che non ne necessita affatto, le basta quella presente nell’aria.

La Sansevieria per es.: Sansevieria cylindrica

Sansevieria cylindrica

Sansevieria cylindrica
Dallisotto (Firenze) – Cactus & Co

teme moltissimo il freddo, gli si dovrebbe dare una temperatura minima intorno 10° C.
 Le Agavaceae per la quasi assomiglianza possono essere confuse con le Aloe, ma se esaminiamo più attentamente ci accorgiamo che le foglie non portano spine in cima, non sono legnose e fibrose, si rompono facilmente e al suo interno contengono un liquido gelatinoso che viene usato molto in profumeria. Le Agavaceae si sviluppano in un terreno ricco, ma necessariamente poroso, hanno bisogno di molta acqua nel periodo di crescita. In inverno se tenute secche non necessitano di copertura particolari, quelle con ovario supero necessitano di una certa copertura che può essere fatta in vetro o in plastica.

GLOSSARIO

ANDROCEO: insieme degli stami

BRATTEA: appendice squamosa che avvolge specialmente i germogli fiorali

FILAMENTO: parte basale dello stame che in cima ha l’antera

INFERO: che sta sotto, cioè collocato più in basso

INVOLUCRO: insieme di brattee che circondono una infiorescenze

PERIGONIO: complesso di pezzi fiorali tutti eguali o quasi. L’insieme delle parti protettive del fiore (calice e corolla) quando sono saldati in un solo involucro

PETALO: elemento fiorale di colore vivace a funzione vessillare. L’nsieme costituisce la corolla

OVARIO: parte del pistillo che contiene gli ovuli

OVULI: piccoli corpicciuoli contenuti nell’ovario dei fiori destinati a diventare semi

SEPALO: pezzo del fiore che svolge azione protettiva. L’insieme dei sepali forma la corolla

SUPERO: Si dice in genere di un ovario posto al disopra del piano di inserimento di tutti gli altri elementi fiorali

STAME: organo maschile formato da un filamento e da una antera. L’antera produce polline. l’insiene degli stami costituisce l’androceo

TEPALI: elementi del fiore in cui è diviso il perigonio

Le foto presenti sono prese dalle rete. Dove è stato possibile al nome della pianta è stato affiancato o il nome dell’autore o il sito di riferimento. Si prega prima di togliere l’immagine di avvisare attraverso posta elettronica. Grazie