Crea sito

Liliaceae

Le foto presenti in questa pagina vengono direttamente da Internet. Le piante vengono identificate con il nome della specie, l’autore della foto e il sito da cui sono state ricavate ove è stato possibile.Se, il mio agire, non è corretto si prega di avvisarmi attraverso corrispondenza elettronica. Grazie.

Presentazione

Vasta famiglia della classe dei monocodiledoni che annovera nel suo insieme molte piante non succulente (tulipani, giacinti, agli, asparagi, cipolle …….). Per avere un idea delle Liliaceae succulente diamo subito una suddivione a livello di genere.
La seguente classificazione è stata stilata seguendo le indicazioni riportate da Gordon Rowley nel suo libro: “Piante grasse”: – editore Zanichelli.

IDENTIFICAZIONE GENERI

Per le Liliaceae succulente si considerano le tribù: 3, 9, 23, 25.

TRIBU’ 3:

Asphodelae
Generi: Bulbine, Bulbinopsis
L’organo sotterraneo non è un bulbo come quello della cipolla (catafilli concentrici = foglia metamorfosata, assai carnosa che avvolge la gemma centrale nei bulbi) e il perigonio (l’insieme delle parti protettive del fiore che sono il calice e la corolla) è libero.

Bulbine frutescens

Bulbine frutescens
Fralpa (Palermo) – Cactus & Co

bulbinopsis _bulbosa

Bulbinopsis bulbosa sin. Bulbine bulbosa
djinnet.com – portale di Gibuti

TRIBU’ 9:

Aloineae
Generi: Aloe, Gasteria, Haworthia.
Di diverso dai generi precedenti si ha il perigonio tuboloso

Aloe pillansii

Aloe pillansii
Fralpa (Palermo) – Cactus & Co

Gasteria cv. LITTLE WART

Gasteria cv. LITTLE WART
Medna (VV) – Cactus & Co

Haworthia aracnoidea

Haworthia aracnoidea
Lith-OPS! (Roma) – Cactus & Co

Per le tribù sucessive l’organo sotterraneo è molto simile a quello della cipolla, si ha così un bulbo tunicato.

TRIBU’ 23:

Scilleae
Generi: Albuca (pro parte) Scilla
Fiori raccolti in racemo e portati da uno scapo fiorifero

Albuca humilis

Albuca humilis
Pietro (Roma) – Cactus & Co

Scilla violacea

Scilla violacea
Aliria[Guanzate (Como)] – Cactus & Co

TRIBU’ 25:

Bowieae
Genere: Bowiea.
Fiori raccolti in una infiorescenza rampicante.

Bowiea garipiensis

Bowiea garipiensis
Mariangela [Pessano C/Bornago (MI)]  – Cactus & Co

Bowiea volubilis

Bowiea volubilis
Escobar (Pordenone) – Cactus & Co</>p

Coltivazione

Sono piante da tenere all’ombra anche se tollerano il sole del primo mattino. Non hanno grossa esigenze di coltura soltanto occorre pulire costantemente la pianta dalle foglie ingiallite o seccate. Non temono il freddo purché non scenda sotto i 5°. Tollerano bene l’acqua fatta eccezione delle Haworthia che se troppo bagnate perdono le radici per cui tutte hanno bisogno, come del resto tutte le piante grasse, un terreno poroso che lasci filtrare l’acqua. Occorre almeno una volta al mese concimare con un concime povero di azoto. Le Aloineae necessitano di un scrupoloso periodo di riposo che per la maggior parte di esse coincide con il nostro inverno. La propagazione può essere fatta anche attraverso seme, anche se è difficile trovare semi nettamente puri in quanto i generi di questa famiglia sono facili ad ibridarsi. Il mio consiglio per avere una pianta dalle caratteristiche uguali alla piante madre fare talee o approfittare delle emissione delle piante stesse (polloni).

La famiglia delle Liliaceae comprendeva moltissimi generi riuniti in oltre una ventina di sottofamiglie. Gli studi filogenetici ( la filogenetica studia l’origine e l’evoluzione di un insieme di organismi) hanno dimostrato che le Liliaceae sono un gruppo parafiletico ( la parafilia è la proprietà di un gruppo sistematico di includere specie derivate tutte da un progenitore comune appartenente al gruppo ma senza includere tutti i suoi discendenti) ed attualmente molti generi vengono attributi ad altre famiglie e talvolta anche ad altri ordini: info famiglia Asphodelaceae